Salta al contenuto principale

Nota del Presidente

Lug
/
21
/
2022

GRAVISSIMO "COLPO DI CODA" DI UN PARLAMENTO SCIOLTO

attenzione-colpo-di-coda

Apprendiamo che nonostante lo scioglimento del Parlamento i capigruppo della Camera si starebbero accordando per approvare il Ddl Concorrenza il prossimo lunedì 25 luglio stralciando l'articolo 10 relativo ai taxi e approvando le norme ammazzabalneari.

Abbiamo immediatamente notiziato la nostra contrarietà ai capigruppo con la nota che vi allego.

Invitiamo tutti a recapitarla per conoscenza ai parlamentari di vostra conoscenza.

 

Lug
/
20
/
2022

PER DRAGHI I BALNEARI SONO UNA OSSESSIONE: PERCHÉ?

È bene ed è ora che il Parlamento glielo chieda.
sib-draghi-ossessione

Nelle sue dichiarazioni odierne al Senato il Presidente Draghi ha fatto ripetutamente riferimento alle concessioni balneari alludendo che la riforma del settore rientrerebbe negli impegni del Governo per l'ottenimento delle risorse del PNRR.

È bene chiarire che la riforma delle concessioni demaniali marittime non è prevista dal PNRR approvato dalla Commissione e dal Consiglio europeo.

Lug
/
15
/
2022

DAI BALNEARI NESSUN RIMPIANTO PER DRAGHI

Principalmente sua la responsabilità per la legge “ammazzabalneari”.
sib-dimissioni-draghi

Non sappiamo come andrà a finire l'attuale crisi di governo.
È  certo comunque che siamo alle "battute finali” del Governo Draghi.

Non ci appartengono valutazioni squisitamente politiche ma come per tutte le rappresentanze sociali giudichiamo Governi, partiti e uomini politici esclusivamente dai loro atti nei riguardi delle aziende che si rappresentano.

E dalle decisioni prese da Draghi per i balneari ricaviamo un giudizio nettamente negativo della sua azione di governo.

Lug
/
06
/
2022

BILIARDINI - ESONERO DAL NULLA OSTA PER L’ESERCIZIO

Pubblicata la Determina del direttore dell'Agenzia delle Dogane di applicazione della legge nr. 79 del 29 giugno 2022 – art. 18 comma ter – biliardini e altri giochi tradizionali – esclusione nulla osta
biliardino day

Per i biliardini in data odierna, il Direttore dell’Agenzia dei Monopoli ha emanato il provvedimento che li sottrae alla verifica tecnica di conformità e al rilascio dei nulla osta di distribuzione e per la messa in esercizio mantenendo l'impegno assunto con noi nell’incontro dello scorso 22 giugno.

Lug
/
05
/
2022

TAXI, BALNEARI: CONCORDI CON LA PROTESTA

Capacchione (SIB): “Inaccettabile sacrificare il lavoro e le aziende di decine di migliaia di famiglie a causa dell’errata applicazione della Direttiva Bolkestein”.
taxi-balneari

Gli imprenditori balneari italiani sono a fianco dei tassisti nella protesta contro la liberalizzazione del loro settore, frutto, come per la nostra categoria, di una errata applicazione della Direttiva Bolkestein” - lo ha dichiarato Antonio Capacchione, presidente del Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio.

Giu
/
30
/
2022

POPULISMO BECERO E VIGLIACCO

Ieri abbiamo assistito all'ennesima sceneggiata politica
foto

Sulla legge di Delegazione Europea un emendamento presentato da FDI per l'esclusione delle concessioni demaniali marittime dalla cd Bolkestein è stato bocciato dal Senato.

Non sarebbe stato risolutivo (per la sentenza della CGUE Promoimpresa e per quanto disposto nel Ddl concorrenza) ma certamente un importante positivo segnale politico del Governo italiano verso la Commissione europea.

Gen
/
27
/
2022

Sangalli a Draghi

Mettere in sicurezza la balneazione attrezzata italiana. Salvaguardare le aziende balneari esistenti. Valorizzare il tavolo tecnico di confronto fra le Istituzioni e la categoria
sangalli

Raccogliendo una nostra sollecitazione, il Presidente nazionale di Confcommercio Carlo Sangalli ha inviato al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi una lettera per la doverosa e opportuna valorizzazione del cd tavolo tecnico attivato dal Ministro Garavaglia affinché si giunga a una corretta applicazione della normativa europea che non penalizzi le aziende balneari attualmente operanti.

Gen
/
18
/
2022

CHIARIMENTI SULL'ULTIMA SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO

capacchione

La durata delle concessioni demaniali marittime è disciplinata dall’articolo 1 comma 682 e 683 della legge nr. 145/2018 che ha disposto la proroga di quindici anni a quelle vigenti.

La Commissione europea, ritenendo tale proroga in contrasto con la cd Direttiva Bolkestein e con gli artt. 49 e 56 del Trattato europeo, con lettera di mezza in mora del 3 dicembre 2020 ha avviato la procedura di infrazione nr. 4118/2020.

Dic
/
02
/
2021

Contributo economico straordinario. Crowdfunding dei soci

capacchione

            Con le sentenze “gemelle” del 9 novembre scorso, il Consiglio di Stato impone che nel nostro settore debba essere applicata la Direttiva europea cd Bolkestein e nel contempo dispone la non applicabilità delle proroghe, anche quelle già rilasciate, al 31 dicembre 2033 delle concessioni demaniali marittime.