Salta al contenuto principale

Contenuti Comunicati Stampa

Ago
/
08
/
2020

DECRETO DI AGOSTO: SOLO NORMA SALVA PERTINENZIALI

NESSUN INTERVENTO PER L’ELIMINAZIONE, RIDUZIONE O RINVIO DEL CANONE DEMANIALE NE’ PER L’ELIMINAZIONE DEL TRATTAMENTO FISCALE PENALIZZANTE E VESSATORIO PER LE 30.000 AZIENDE BALNEARI ITALIANE
lido

Il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri il decreto legge cd di agosto con il quale sono stati disposti interventi economici in favore dei settori economici maggiormente colpiti dalla crisi.

Per i balneari si limita solo a recuperare la norma salva pertinenziali che era stata improvvisamente e incautamente stralciata dal precedente decreto cd rilancio.

Lug
/
31
/
2020

TURISMO: BALNEARI, ANCHE A LUGLIO BENE IL WEEK-END, MALE I GIORNI FERIALI

Registriamo un forte calo dei consumi a causa della ridotta capacità di spesa degli italiani e, soprattutto, delle incertezze sul futuro
PRESENZE

“Nelle imprese balneari anche nel mese di luglio si conferma la tendenza, già registrata a giugno, di una buona affluenza soltanto nei week-end, viceversa nei giorni feriali la maggior parte delle spiagge sono rimaste desolatamente vuote - dichiara Antonio Capacchione, Presidente del S.I.B. Sindacato Italiano Balneari FIPE/Confcommercio”.

Lug
/
30
/
2020

LA BALNEAZIONE ATTREZZATA ITALIANA STA AVENDO UN RUOLO DECISIVO PER LA RIPARTENZA ECONOMICA E MORALE DEL PAESE

La messa in sicurezza giuridica ed economica delle 30.000 aziende balneari non è un risultato raggiunto ma un obiettivo ancora da conseguire
Sangalli

In questi giorni dopo una serie di incontri con i rappresentanti politici e istituzionali abbiamo fatto il punto della situazione riguardante i balneari con i massimi rappresentanti di Fipe e Confcommercio, il Presidente Lino Stoppani e il Presidente Carlo Sangalli, anche al fine di articolare le richieste e la strategia sindacale in occasione della conversione in legge del decreto cd Semplificazione e dell'emanazione del decreto cd di agosto o scostamento.

Lug
/
09
/
2020

CI RISIAMO CON LA SOLITA CAMPAGNA ESTIVA BUGIARDA E DENIGRATORIA CONTRO I BALNEARI ITALIANI

capacchione

Pensavamo che almeno quest’anno ci fosse risparmiata la consueta campagna infamante e, invece, ci risiamo con la polemica contro i balneari italiani di alcuni, fortunatamente pochi, commentatori e politici.

Sempre quelli e sempre con gli stessi argomenti inesatti e fuorvianti tanto che si sospetta il "copia e incolla" degli interventi degli anni precedenti.

Lug
/
08
/
2020

CONFERMATI I QUINDICI ANNI MA NUOVAMENTE TRADITE LE SPERANZE E LE ASPETTATIVE DEI PERTINENZIALI

Continua senza sosta l'impegno per la tutela della balneazione attrezzata italiana
rilancio

Come è noto, il 3 luglio scorso, la V Commissione della Camera dei Deputati ha approvato all' unanimità alcuni emendamenti da noi proposti al decreto legge cd Rilancio per rafforzare il differimento di quindici anni della scadenza delle concessioni demaniali marittime e per eliminare i canoni pertinenziali.

Lug
/
01
/
2020

TURISMO: BALNEARI, A GIUGNO SPIAGGE AFFOLLATE SOLO NEL WE

Comincia con alti e bassi la stagione estiva 2020 a causa sia della pandemia da Covid-19 che delle avverse condizioni atmosferiche. I numeri dei bagnanti sono ancora troppo bassi, ma le prenotazioni per luglio ed agosto fanno ben sperare
presenze giugno 2020

“Per gli imprenditori balneari la stagione estiva è iniziata in ritardo e con la concentrazione delle presenze nei fine settimana – dichiara Antonio Capacchione, Presidente del SIB, Sindacato Italiano Balneari FIPE/Confcommercio. I più fortunati hanno avuto le autorizzazioni per allestire le proprie strutture soltanto a maggio inoltrato per poter, poi, aprire i cancelli a fine mese.

Giu
/
25
/
2020

Alla V Commissione della Camera: rimuovere gli ostacoli burocratici che impediscono l’applicazione della legge 145/2018 e risolvere il problema dei pertinenziali

commissione

Il SIB-FIPE ha inviato a tutti i componenti della V Commissione della Camera dei Deputati, che sta esaminando il decreto legge cd Rilancio, una lettera per chiedere il loro  interessamento in favore della nostra categoria attraverso l’approvazione degli emendamenti che riguardano problematiche della balneazione attrezzata italiana: dall’applicazione della nuova durata dei titoli concessori ai cd pertinenziali; dalla riduzione dell’aliquota IVA alla più equa applicazione della TARI; dall’eliminazione o riduzione del canone demaniale all’art.