Salta al contenuto principale

Contenuti Comunicati Stampa

Nov
/
29
/
2019

I problemi dei balneari non sorgono a Bruxelles ma nel nostro Paese

La Commissione Europea avvia altre due procedure di infrazione contro il nostro Paese ma non per la legge dei quindici anni
europa

In questi ultimi giorni la Commissione Europea ha inviato al nostro Paese (il 27 novembre) quattro pareri motivati su leggi italiane ritenute contrastanti con la normativa europea (in materia di ambiente, mercato interno e di imposte) e avviato due nuove procedure di infrazione (la nr. 329\2019 in materia di ambiente e la nr. 330\2019 in materia di salute entrambe del 22 novembre).

Nov
/
26
/
2019

Il SIB al Governo: inserire nella Legge di Bilancio le disposizioni del Ddl Cantiere Ambiente che velocizza gli interventi di contrasto del fenomeno erosivo e del dissesto idrogeologico

Applicare alle aziende balneari danneggiate dalle mareggiate di quest’anno la sospensione della riscossione dei canoni disposta dalla scorsa Legge di Stabilità
erosione

Le violente mareggiate di questi giorni, ancora una volta, hanno interessato i nostri litorali arrecando gravissimi danni a molti impianti balneari e distruggendone altri. Quanto sta accadendo in queste ore sulle coste e nell’intero nostro Paese richiede una rivisitazione delle procedure amministrative al fine di assicurare tempestività ed efficacia degli interventi non più rinviabili.

Nov
/
21
/
2019

Legge di Bilancio, esito emendamenti

bilancio

Avevamo tentato di introdurre nel cd Decreto Fiscale (d.l. 26 ottobre 2019 nr. 124 A.C. 2220) all’esame della Camera dei Deputati correttivi per risolvere alcune gravi e urgenti criticità del nostro settore: primo fra tutti quella dei cd pertinenziali.

Purtroppo, come è noto, i nostri emendamenti sono stati o ritirati o dichiarati inammissibili nel corso dei lavori della VI Commissione della Camera.

Nov
/
19
/
2019

L’erosione delle coste italiane frutto anche di un’insensata alluvione normativa e burocratica

Il problema non consiste tanto nell’assenza di risorse economiche quanto nella presenza di farraginose procedure per utilizzarle
ostia

“Stiamo ancora stimando i danni che gli stabilimenti balneari italiani hanno subito per la furia del mare dei giorni scorsi, ma sicuramente ammonteranno a diverse centinaia di milioni di euro fra impianti distrutti e spiaggia erosa - afferma Antonio Capacchione, presidente del Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio.

Nov
/
14
/
2019

Decreto Fiscale: grave errore l'inammissibilità degli emendamenti a tutela dei pertinenziali e il ritiro degli altri a salvaguardia della balneazione attrezzata italiana

Come è noto, giorni fa, avevamo chiesto ai Parlamentari di ogni schieramento politico di introdurre, in sede di conversione del cd decreto fiscale (d.l. 26 ottobre 2019 nr. 124 A.C. 2220) all’esame della Camera dei Deputati correttivi per risolvere alcune gravi e urgenti criticità del nostro settore: primo fra tutti quella dei cd pertinenziali. E, in realtà sono stati presentati diversi emendamenti che recepivano quanto da noi proposto.

Nov
/
13
/
2019

Il SIB al ministro Costa: quanto sta accadendo in queste ore sulle coste italiane conferma che l'erosione è un'emergenza nazionale

Chiediamo uno sforzo straordinario da parte delle Istituzioni: risorse adeguate su progetti efficaci e con procedure tempestive
1

"L'erosione costiera costituisce un’emergenza nazionale meritevole di un impegno urgente e straordinario da parte delle Istituzioni, comunali, regionali e nazionali", lo ha affermato oggi a Napoli Antonio Capacchione, presidente del SIB, Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE-Confcommercio, a Sergio Costa, Ministro dell'Ambiente, del Territorio e del Mare, in occasione della riunione degli stakeholders preparatoria della Cop21 della Convenzione di Barcellona in programma dal 2 al 5 dicembre 2019.