Salta al contenuto principale

CONTINUA CON INSISTENZA LA BATTAGLIA DEL SIB SULLA MANOVRA FINANZIARIA

Nov
/
30
/
2018

Nella seduta di ieri sera nella V Commissione della Camera l’emendamento di proroga trentennale delle concessioni demaniali nr. 55.07 Carlo Fidanza ed altri, è stato accantonato su proposta del relatore Raphael Raduzzi su conforme parere del Sottosegretario Laura Castelli. Non è stato, quindi, bocciato, ma solo rinviato il suo esame.
Il presidente nazionale del Sindacato Italiano Balneari – Confcommercio, Antonio Capacchione, ha inviato urgentemente una lettera appello ai componenti della V Commissione della Camera dei Deputati e ai Sottosegretari Garavaglia e Castelli, sollecitando il sostegno e l'approvazione dell'emendamento sopra indicato, che assicura il conseguimento di una immediata misura normativa di salvaguardia temporale del lavoro degli imprenditori balneari italiani nelle more di approfondimenti con l'Europa e tecnico giuridici.
In questa lettera si sottolineano le dichiarazioni favorevoli del Ministro Gian Marco Centinaio, nell’ultimo incontro con i rappresentanti della categoria a L'Aquila lo scorso 27 novembre, e del Sottosegretario Massimo Garavaglia in sede di esame del Decreto fiscale.
“La battaglia dei balneari italiani per la salvaguardia del proprio lavoro continua senza sosta e con sempre maggiore insistenza – dichiara Capacchione. Siamo determinati non solo perché stiamo difendendo le nostre aziende, sostentamento per le nostre famiglie e quelle di 100.000 addetti diretti, ma si sta salvaguardando l'interesse del Paese. Ecco perché la nostra azione sindacale cesserà solo quando l'obbiettivo sarà raggiunto”.