Salta al contenuto principale

RIUNIONE A ROMA DEL COMITATO DI PRESIDENZA DEL SIB FIPE-CONFCOMMERCIO

Gen
/
08
/
2019
PRESIDENZA

Su convocazione del Presidente nazionale Antonio Capacchione, si è riunito stamane a Roma, presso la sede della FIPE Confcommercio, il Comitato di Presidenza del SIB, per un esame delle recenti novità normative e per concordare le iniziative sindacali da intraprendere al fine di assicurare la più ampia tutela dei balneari. 

Il Presidente Capacchione ha relazionato sui risultati degli incontri già avuti in questi giorni, sia con Autorevoli esponenti della burocrazia ministeriale sia con Prestigiosi esperti  della materia, per le opportune valutazioni tecnico giuridiche al fine di velocemente trasformare il dato normativo della nuova scadenza legale delle concessioni demaniali marittime in concreto, efficace e solido provvedimento amministrativo.

La prudenza è doverosa per evitare accuratamente che, indicazioni frettolose e non adeguatamente ponderate, non solo vanifichino ora il risultato che è stato conseguito con così grande impegno e tenacia ma, soprattutto, possano esporre a gravi rischi le aziende balneari.

Si è, inoltre, convenuto di continuare l’iniziativa sindacale nei confronti delle Istituzioni per la definitiva messa in sicurezza della balneazione attrezzata italiana: fisica con efficaci opere di contrasto del fenomeno erosivo; economica con una significativa riduzione della pressione fiscale e giuridica con  l’eliminazione di ogni fattore di precarietà.

A tal proposito si è, pertanto, deciso di sollecitare il Senato ad inserire nel cd decreto semplificazione, attualmente al suo esame, una serie di proposte emendative riguardanti, in modo particolare, i cd pertinenziali che vivono il dramma di insostenibili canoni e il superamento dell’attuale, ingiusta e giuridicamente anacronistica, formulazione dell’art. 49 del Codice della Navigazione (devoluzione delle opere senza indennizzo).