Salta al contenuto principale

NEL LAZIO PREZZI DEI SERVIZI DI SPIAGGIA INVARIATI, ANZI SCONTATI

Mag
/
20
/
2005

Gli stabilimenti balneari aderenti al S.I.B. Confcommercio non hanno aumentato le tariffe di ombrelloni, lettini e sedie a sdraio.

Ogni mercoledì per tutta l’estate sconti del 20% “Gli stabilimenti balneari aderenti al Sindacato Italiano Balneari, questa estate non aumenteranno i prezzi dei servizi di spiaggia”, dichiara Fabrizio Fumagalli, il Presidente del S.I.B. Lazio che associa circa 700 imprese ed aderisce alla Confcommercio, anzi il mercoledì per tutta la stagione estiva coloro i quali sceglieranno di trascorrere la giornata in spiaggia avranno una gradita sorpresa: uno sconto del 20% su tutte le tariffe. “Non abbiamo mai smesso di investire nelle nostre aziende, continua Fumagalli, per migliorare ed ampliare i servizi offerti, sappiamo che è proprio nei momenti di difficoltà che bisogna guardare al futuro con coraggio e contrastare l’avversa congiuntura con idee, iniziative, servizi di qualità, senza ritoccare i prezzi ma anche senza compromettere gli equilibri economici delle nostre aziende. “Il turismo in generale e quello balneare in particolare, conclude Fumagalli, in questo difficile momento economico hanno bisogno di incentivi e di certezze, gli imprenditori balneari con questa iniziativa, la prima in Italia, si prendono le proprie responsabilità e dimostrano di voler dare il proprio fattivo contributo. Ci attendiamo molto dalla nuova Giunta regionale presieduta da Piero Marrazzo perché per il Lazio i litorali rappresentano un’opportunità unica in continua crescita ed hanno, però, la necessità di essere sempre più valorizzati: troppo spesso gli imprenditori, infatti, sono stati lasciati soli ad affrontare gravi problemi come l’erosione, l’aumento dei canoni demaniali marittimi e la tutela ambientale”.

Roma, 20 maggio 2005

Allegato