Salta al contenuto principale

CANONI CONCESSIONI MARINE: GLI IMPRENDITORI BALNEARI D’ACCORDO CON LE REGIONI

Apr
/
29
/
2004

La proposta del S.I.B. è stata accolta dalle Regioni...

“La proposta del S.I.B. è stata accolta dalle Regioni, afferma Riccardo Scarselli, Presidente del Sindacato Italiano Balneari che rappresenta circa 10.000 stabilimenti balneari ed aderisce alla FIPE/Confcommercio. Le tesi avanzate dalla delegazione della Liguria guidata dall’Assessore Orsi presentate, oggi, alla VI Commissione della Camera, infatti, coincidono perfettamente con le nostre richieste”. Al tavolo di lavoro per la rideterminazione dei canoni demaniali marittimi devono, necessariamente, partecipare anche le Associazioni di categoria sia perché direttamente coinvolte, sia perché le uniche a conoscere le diverse realtà territoriali. “Gli imprenditori balneari pagheranno quanto dovuto allo Stato attraverso le imposte dirette, continua Scarselli, in questo modo non saranno penalizzati coloro i quali investono per migliorare la qualità dei servizi offerti e per raggiungere una maggiore soddisfazione dei clienti. Il comparto balneare rappresenta per il turismo italiano un settore trainante che va incentivato e non penalizzato”.

Roma, 29 aprile 2004

Allegato