Salta al contenuto principale

Dic
/
20
/
2018

ADEGUAMENTO CANONI ANNO 2019

Circolare n. 87 del 17 dicembre 2018

Il Ministero Infrastrutture e Trasporti con la circolare n. 87 del 17 dicembre u.s., ha comunicato ai diversi Enti preposti l'aumento dei canoni per l'aggiornamento delle variazioni dell'indice ISTAT, che per il 2019 sarà del +3,00%.
Riportiamo in allegato anche le tabelle unite alla medesima contenenti gli adeguamenti annuali dei canoni in parola dal 1989 ad oggi.

Dic
/
17
/
2018

MANOVRA: SIB, BENE PROROGA BOLKESTEIN PER I BALNEARI

Capacchione-intervista-ansa

Capacchione: “Si apre uno spiraglio per la categoria. Primo obiettivo: ricostruire gli stabilimenti distrutti dalle mareggiate e far ripartire gli investimenti”.

“Apprendiamo che, finalmente, si è aperto uno spiraglio nella ‘battaglia’ degli imprenditori balneari italiani per veder riconosciuto il diritto ad esistere e a continuare a  lavorare  nell'interesse del Paese” afferma Antonio Capacchione, presidente del Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio.

Dic
/
15
/
2018

La lettera di Antonio Capacchione ai componenti della V Commissione Bilancio del Senato.

Facendo seguito alla nostra del 14 dicembre sull’A.S.nr. 981 cd Legge di Stabilità, la presente per segnalarVi che su questo provvedimento di legge sono stati presentati numerosi emendamenti che interessano i balneari italiani.
In particolare gli emendamenti che riguardano il mondo produttivo che rappresentiamo sono i seguenti:
1) nr. 1.158 Gasparri ed altri e nr. 1.2624 Iannone che stabilisce fra l’altro, una diversa durata delle concessioni demaniali marittime da trenta a cinquanta anni;

Dic
/
15
/
2018

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUGLI EMENDAMENTI ALLA CD LEGGE DI STABILITA’ A.S. 981

Nella seduta di ieri della V Commissione del Senato, che sta esaminando la cd Legge di Stabilità è iniziato l’esame dei circa 3300 emendamenti: la votazione sugli stessi potrà avere luogo a partire da oggi pomeriggio o da domani mattina.
Nel contempo l’aula del Senato ha in calendario l’esame di questo atto legislativo dal successivo martedì 18 dicembre mentre il voto finale è stato fissato entro giovedì 20 dicembre.
Come è noto su questo provvedimento di legge sono stati presentati numerosi emendamenti da noi proposti o caldeggiati.
Due in modo particolare:

Dic
/
13
/
2018

Gli imprenditori balneari, provenienti da tutta Italia, a piazza Montecitorio per difendere la categoria

piazza

Circa 3.000 imprese danneggiate o distrutte dell'erosione o dai recenti eventi calamitosi rischiano di non aprire la prossima stagione balneare. Il 10% degli stabilimenti balneari potrebbe non essere operativo per l'estate 2019. Il 40% della nostra costa è oggetto di erosione e necessita, pertanto, di un piano straordinario di tutela. Non si può più perdere tempo. La questione balneare va affrontata adesso.

Dic
/
12
/
2018

SIB: DOMANI A PIAZZA MONTECITORIO I BALNEARI INCONTRANO I PARLAMENTARI

“Non chiediamo sussidi economici, ma solo di poter continuare a lavorare”
montecitorio

Domani mattina a Roma, davanti a Montecitorio, si riunirà il Direttivo nazionale del Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio, allargato a tutti i presidenti provinciali e ai rappresentanti dei gruppi delle località maggiormente colpite dalle avversità atmosferiche e interessate dal fenomeno erosivo.

Dic
/
11
/
2018

Il presidente del S.I.B. Antonio Capacchione, ha scritto una lettera a tutti i parlamentari italiani per invitarli all'incontro che si terrà a Roma, piazza Montecitorio, giovedì 13 dicembre a partire dalle ore 10.30

Seguirà il Consiglio Direttivo alle ore 12.00 presso la sede di Confcommercio

Si tratta di un importante momento di confronto tra gli imprenditori balneari, (provenienti da tutta Italia), i deputati e i senatori in un momento drammatico per la categoria. Molte strutture, infatti, rischiano di non poter aprire il prossimo anno a causa dell’erosione e dei danni causati dalle recenti mareggiate.

Dic
/
11
/
2018

Il presidente Antonio Capacchione scrive al Ministro Luigi Di Maio

Amareggiato per il mancato invito delle Associazioni balneari all’incontro che si terrà al Mise in data odierna
ministro

Egregio Signor Vicepresidente del Consiglio dei Ministri Luigi Di Maio, 
oggi incontrerà i rappresentanti delle imprese italiane per una consultazione sui provvedimenti da adottare per la crescita del Paese.